Your Fashion Inspiration


MET Gala 2018 Moda tra Sacro e Profano

MET Gala 2018 Moda tra Sacro e Profano

Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Immagination

Moda e religione sfilano a New York, ancora una volta la moda vuole confermare la sua relazione tra sacro e profano.

Questo evento è chiamato “l’Oscar del fashion”, infatti il suo red carpet è una vera e propria celebrazione della moda internazionale, dove i designer possono esprimere tutta la loro creatività e bravura attraverso la creazione di abiti più vicini ad opere d’arte che a capi d’abbigliamento.

Presieduto dall’editor-in-chief di Vogue USA sin dal 1995, il MET Gala è divenuta l’annuale celebrazione della moda con la presenza delle maggiori star del mondo.

L’evento è finalizzato alla raccolta fondi per il Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute nonché l’opening ufficiale dell’annuale mostra dedicata alla moda.

Il Met Gala di quest’anno si è tenuto nella notte del 7 maggio, il tema scelto è quello della religione, “Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination”. La relazione tra moda e fede è sempre più estesa. In mostra ci saranno una serie di paramenti sacri, compresi una serie di abiti e di accessori provenienti dalla cappella Sistina, in perfetto dialogo con le creazioni di Coco Chanel e Cristóbal Balenciaga. Sul red carpet non mancheranno ovviamente gli outfit firmati da Versace e da Riccardo Tisci, che hanno sempre guardato alla religione cattolica come fonte di ispirazione per le loro opere.

Un nuovo “viaggio” che esplora i rapporti tra il mondo della moda e altri universi che segue la mostra dedicata alla tecnologia nella moda Manus x Machina: Fashion In An Age Of Technology e la celebrazione della creatività, nel 2017, di Rei Kawakubo protagonista della mostra Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between.

Se sei nella lista degli invitati, partecipare al Met Gala non ti costerà nemmeno un centesimo. Se invece sei fortunato a sufficienza da avere l’occasione di partecipare, un biglietto ti costerà circa 30mila dollari mentre un tavolo circa 275mila dollari. Solitamente l’evento vede la partecipazione di 600 ospiti. L’anno scorso, per cui si era optato per una cerimonia più intima, i partecipanti sono stati 550. Il programma che segue il red carpet è abbastanza serrato: una rapida visita alla mostra anticipa il momento in cui gli ospiti prendono posto per la cena. La cena viene una performance musicale (negli anni scorsi si sono esibiti Rihanna, Katy Perry e The Weeknd). Ovviamente vietatissimi i post sui social network durante l’evento anche se, come sempre, non mancheranno i selfie allo specchio, messi online subito dopo l’evento.

Come di consueto, i look scelti dalle star e dai designer, altro non sono che un’interpretazione della tematica in mostra. E se al Metropolitan si possono ammirare più di 40 capi e accessori provenienti direttamente dal Vaticano, affiancati (con tatto) da controverse creazioni firmate Donatella VersaceJean-Paul Gaultier e John Galliano, sul tappeto rosso non sono di certo mancati abiti mozzafiato. 

MET GALA 2018 GALLERY

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Credit: Getty Images

 

No Comments
Leave a Comment:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.