Your Fashion Inspiration


BURBERRY SS19 RUNWAY

BURBERRY SS19 RUNWAY

BURBERRY SS19 RUNWAY AT LONDON FASHION WEEK

Lo show tanto atteso dell’iconica casa Burberry è andato in onda il penultimo giorno della London Fashion Week cioè il giorno 17 Settembre 2018, evento che è letteralmente andato in onda visto che è stato trasmesso in diretta sul social network Instagram. C‘era da aspettarsi questa grande esplosione mediatica visto che questa per Burberry non è stata una semplice collezione primavera/estate 2018 ma la collezione di debutto del nuovo direttore creativo Riccardo Tisci. Riccardo Tisci ha espresso chiaramente il suo volere, portare tutte le generazioni sotto l’ombrello Burberry. “La madre e la figlia, il padre e il figlio”, ha detto, dopo aver consegnato la sua tanto attesa collezione di debutto. L’ha chiamata Kingdom e l’ha descirtta come un patchwork o un mix dello stile di vita britannico.

Lo Show è stato uno spettacolo enorme, raccolto in tre parti sotto sezioni Rubrica, Rilassata e Serata, un vero e proprio capolavoro che ha presentato la sua personale visione delle pietre miliari della cultura britannica, dall’establishment al punk.

L’istinto di Tisci come direttore creativo, ha detto, è di restituire un senso di equilibrio inclusivo a Burberry. È una visione che lo ha portato ha introdurre gli abiti da sera: sette abiti lunghi in jersey nero, minimamente orlati di scintillio, che vedranno le donne adulte in fila per comprarli, ideali per ogni evento. Inoltre Tisci ha parlato della necessità di “sofisticazione”. “So che parliamo tutti di street, e io ero uno dei primi, ma, ci  stiamo dimenticando l’importanza del taglio sofisticato e della sartoria Savile Row. “ ha infine dichiarato.

BURBERRY SS19 LIVE SHOW

Le scelte del nuovo direttore creativo sono state fermamente coerenti con la filosofia e storia del marchio Burberry, per questo motivo il capo che ha aperto la sfilata è stato un impermeabile lungo fino al ginocchio, abbottonato e cinched con un’ampia cintura elasticizzata, capo iconico. La cintura è stata reinterpretata con un tocco tipicamente Tisci che definisce la sua forma, la sua donna classica vista non come un eccentrico inglese all-over-the-place, ma come una note aderente di nitidezza, fiocchi da gattina, abiti di seta, nel nuovo Peter Saville, continuano le gonne a matita, magliette polo e giacche a pipistrello disegnate con logo TB-design. Tisci ha detto che stava esaminando l’archivio: questa sezione, a occhio e croce, deve essere stata raccolta dall’era Thatcher degli anni ’80, quando Burberry si occupava di donne sensate, cavalline, in campagna. I Foulard anziché essere annodati in testa come copricapo, hanno trovato un nuovo utilizzo in questa collezione, sono stati  annodati come cinture o incorporati nelle cuciture laterali di un impermeabile.

Eppure sono passati 20 anni o più da quando Burberry era interessato solo a servire i sicuri gusti della borghesia britannica, e Tisci è stato ingaggiato come un grande campione di moda i cui gusti e abilità sono internazionalisti. La sua gloria sull’aspetto della borghesia inglese arriva con un accento di moda più fresca e giovanile. Forse Tisci era più felice e libero di idee per i figli e le figlie. C’erano tantissime cose: camicie da lavoro, giacche a vento, tailleur in pelle a fettine, macchiettini e poncho da pioggia, una stampa che riecheggiava una canzone dei Sex Pistols “perché hanno ucciso Bambi?” Alla fine, c’erano 134 capi d’abbigliamento, quasi da record, confermando che è stata una serata molto grande e rivoluzionaria per la moda britannica.

BURBERRY SS19 RUNWAY

Photos: Yannis Vlamos/Indigital.tv

No Comments
Leave a Comment:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.